Comunità Montana Alto Tanaro Cebano Monregalese

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

Comune di Priola

E-mail Stampa PDF

Indirizzo: Via Provinciale, 2a
Telefono: 0174/88018
Fax: 0174/88356
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
E-mail certificata: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sito internet: www.comune.priola.cn.it
Popolazione: 754
Altitudine minima: 515
Altitudine massima: 1474

Priola è un tranquillo paese di un migliaio d'abitanti nella piana tra Garessio e Bagnasco, tra monti ricchi di castagni.

E' diviso in tre frazioni: San Desiderio, la più importante, sede del Municipio e della Parrocchia; Casario, posta su una ridente collina a 665 m; Pievetta, il cui abitato si adagia lungo la statale per Imperia fino alle pendici del Colle di S. Giacomo.

Al di là del Tanaro, sopra una rupe imponente, si ergono ancora i resti di quella che fu una mirabile fortezza. In un documento del 1033 si asserisce che Priola possedeva una chiesa dedicata a San Desiderio ed era difesa da un fortificato castello in parte distrutto nel 1518, ma di cui restano ancora le massicce mura e la torre angolare.

La Parrocchiale di S. Desiderio fu fondata nel 1270 e poi ricostruita. Oggi conserva un altare ligneo molto antico.

La Parrocchiale di Casario, dedicata a S. Giusto, fu eretta nel 1580, ma la sua sede venne trasferita nella Cappella di S. Rocco del 1630 che conserva preziosi affreschi ed un organo Vegezzi – Bozzi.

Di grande interesse artistico gli affreschi del 1400 della Cappella di S. Bernardo sempre a Casario.

Priola vanta un clima ed una posizione ideale per la villeggiatura estiva, anche per la vicinanza e la facilità di comunicazione con altri centri turistici vicini.

Innumerevoli possono essere le passeggiate lungo il fiume o nei boschi. Una gita d'obbligo è quella a San Bernardo di Casario; da lì si può proseguire per il monte Spinarda a m 1357 e sempre da Casario si può arrivare al Monte Sotto.

Partendo da Priola fino al Colle di San Giacomo ed a Viola Castello, attraverso una strada che si inoltra in un'amena valletta e per i boschi ed anche sempre da Priola si può arrivare a Prato Rotondo, incantevole località ricca di pinete e di fresche sorgenti.

Ultimo aggiornamento Lunedì 19 Settembre 2011 14:27