Comunità Montana Alto Tanaro Cebano Monregalese

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home I prodotti tipici dell’Alta Val Tanaro

Consorzio per la valorizzazione e la tutela dei prodotti tipici dell’Alta Val Tanaro

E-mail Stampa PDF

L’Alta Val Tanaro rappresenta la porzione sud-occidentale della Provincia di Cuneo, fra il Piemonte e le Provincie di Imperia e Savona. Estesa su di un territorio di 40.490 ettari, comprende nove Comuni: Alto, Bagnasco, Briga Alta, Caprauna, Garessio, Nucetto, Ormea, Perlo e Priola. Un territorio vario che dalla collina della bassa valle passa alla parte alta dominata dalle Alpi Liguri.

I principali prodotti del territorio sono:

  • La castagna garessina (scheda allegata) varietà “gabbiana”, che trova la massima esaltazione delle proprie caratteristiche nel processo di essicazione tradizionale negli “scau”, viene anche mulinata per produrne farina macinata non eccessivamente fine per esaltarne sapore e garantire più tenacità negli impasti.
  • Il fagiolo bianco di Bagnasco (scheda allegata) anche questa varietà tipica dell’Alta Val Tanaro che ha fornito supporto importante all’economia del paese sino a metà del secolo scorso e di cui si stanno riscoprendo i pregi.
  • La rapa di Caprauna (scheda allegata) varietà tipica del nostro territorio che assume particolari caratteristiche organolettiche nei terreni dell’omonimo Comune, molto particolari e diverse dalle classiche rape, tanto da potersi fregiare del riconoscimento di Presidio Slow-Food.
  • Il cece di Nucetto la cui coltivazione era presente nelle tradizioni del paese soprattutto tra i filari delle vigne.

 

Il Consorzio 

 

 

Il Consorzio è stato fondato nel 2004 da 9 persone tra produttori e rappresentanti dell’allora Comunità Montana Alta Val Tanaro (ora inserita nella Comunità Montana Alto Tanaro Cebano Monregalese), della Coldiretti Ceva, di Slow-Food Condotta Alta Val Tanaro (ora Monregalese e alta val Tanaro) e di amministrazioni locali (Comune di Caprauna e di Bagnasco)

Gli scopi del Consorzio di Tutela sono:

  • La tutela: adottando un marchio consortile riportato sulle confezioni di vendita che permette il riconoscimento delle produzioni consortili da parte dei consumatori;
  • la promozione e valorizzazione: mettendo in atto una serie di iniziative che spaziano dalla partecipazione a mercati, fiere, al coinvolgimento dei ristoratori negli incontri gastronomici e nell’offrire menu caratteristici del territorio, al coinvolgimento dei negozianti a porre in maggiore risalto i prodotti della valle permettendo di comprare e gustare i prodotti del territorio;
  • la ricerca e l’ampliamento degli sbocchi commerciali: intraprendendo contatti con negozi locali e non, con la grande commercializzazione, coi ristoratori, direttamente con le famiglie, con le aziende;
  • la qualità: garantendo ai consumatori il rispetto delle metodiche di produzione di ogni singolo prodotto grazie al relativo disciplinare di produzione (vedasi schede allegate) che i soci sono tenuti a rispettare;
  • la remunerazione: definendo coi produttori una tabella dei prezzi comune, che consenta equa ed adeguata remunerazione oltre che evitare fenomeni di autoconcorrenza;
  • la attrezzatura: rendendo disponibili agli associati materiali utili a ridurre i tempi lavoro soprattutto riguardo al confezionamento del prodotto

 

I Soci:

Oggi il Consorzio conta 50 soci

Presidente: Michele Pelazza

Referente: Giuliano Ghiglia

Sede: Via al Santuario, 2 – 12075 Garessio (Cn)

Recapiti telefonici: 0174/806721 – 0174/705600

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 19 Maggio 2011 11:50  


In primo piano

AVVISO

L'UNIONE MONTANA DELLE VALLI MONREGALESI, TEMPORANEAMENTE SPROVVISTA DI PROPRIO SITO ISTITUZIONALE, ADEMPIE AGLI OBBLIGHI RELATIVI ALL'AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE MEDIANTE PUBBLICAZIONE IN APPOSITO SPAZIO ALL'ALBO PRETORIO, CUI E' POSSIBILE ACCEDERE DALLA PRESENTE PAGINA